Web Giornale Wolfsburg 
Il portale di informazione per gli Italiani nel Mondo

Home Contatti Redazione

Prima pagina Politica Manifestazioni Servizio Sociale e Legale Notizie del giorno Sport Pubblicità Poesie Indirizzi utili Galleria foto
Web Giornale Wolfsburg

 

 - Politica -

18-Novembre 2019-02- 2601-Elisabetta Trenta: Per l'alloggio a Roma pago 540 euro al mese

Clicca per aprire immagine

IL Portale di Informazione per gli Italiani nel Mondo da Wolfsburg/ Germania .

e - mail : m.spano @ webgiornalewolfsburg.info

18-Novembre 2019-02- 2601-

Elisabetta Trenta: "Per l'alloggio a Roma pago 540 euro al mese"

Elisabetta Trenta non intende rinunciare all'alloggio di servizio: "Non è un privilegio, perché mio marito ne ha diritto e paghiamo per quell'alloggio"

È bufera sull'ex ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, destinataria di un alloggio di servizio, non ancora lasciato libero dopo la fine della sua esperienza al governo.

La grillina, infatti, vive ancora, insieme al marito, nella casa in quartiere San Giovanni, nel centro della Capitale. L'ex ministro si era difesa, specificando di avere diritto a tre mesi, prima di lasciare l'appartamento, termine non ancora scaduto. Inoltre, il marito, essendo un ufficiale dell'Esercito, avrebbe comunque diritto ad un alloggio di pari grado. Così, per evitare allo Stato le spese del trascoloco, al marito sarebbe stato riassegnato lo stesso appartamento.

La spiegazione, però, non aveva convinto nemmeno i membri del suo stesso partito, primo fra tutti il leader Luigi Di Maio, che aveva le chiesto a gran voce di abbandonare il prima possibile quella casa. Ed è scontro nel Movimento 5 Stelle.

Ma la Trenta non ci sta, perché, a parer suo, lei è nel giusto: "Non c'è nessun privilegio- ha detto l'ex ministro in un'intervista a Radio Capital- perché mio marito ne ha diritto. Sta nella legge". La Trenta ha dichiarato di sentirsi "la coscienza completamente a posto" e di essere nel giusto e non sembra voler cedere alle richieste dei 5 Stelle: "Il Movimento pensa alla sostanza o alla forma?", si chiede. Poi aggiunge: "Capisco che il Movimento voglia lottare contro i privilegi, ma questo non lo è".

Infatti, l'ex ministro dichiara di pagare l'affitto per quell'alloggio. Allora, a quanto ammonterebbe la cifra? "Tra l'affitto e il condominio sono 540 euro al mese". E alla giornalista, che le fa notare come 540 euro a Roma sia il costo di una stanza per uno studente, Elisabetta Trenta risponde: "Lo so, ma è quello che viene richiesto e viene dato agli ufficiali per il lavoro che compiono".

Infine, la penstallata risponde anche alle polemiche relative alla presenza di un'altra proprietà della coppia: "La casa di proprietà è la mia, nella quale mio marito è venuto a stare ma non ha la residenza", specifica.

Intanto, la procura militare di Roma ha aperto un fascicolo sull'appartamento di servizio assegnato all'ex ministro della Defesa. L'inchiesta, partita a seguito delle notizie date dai media circa il mantenimento dell'alloggio anche dopo la fine dell'esperienza di governo, avrebbe mero carattere conoscitivo. Il fascicolo aperto sarebbe infatti un modello 45, senza cioò né indagati né ipotesi di reato.

18/11/2019