Web Giornale Wolfsburg 
Il portale di informazione per gli Italiani nel Mondo

Home Contatti Redazione

Prima pagina Politica Manifestazioni Servizio Sociale e Legale Notizie del giorno Sport Pubblicità Poesie Indirizzi utili Galleria foto
Web Giornale Wolfsburg

 

 - Politica -

30. Marzo -2018- 002 – 1015-Eletti vicepresidenti della Camera Carfagna, Spadoni, Fontana e Rosato

Clicca per aprire immagine

IL Portale di Informazione per gli Italiani nel Mondo da Wolfsburg/ Germania .

e - mail : m.spano @ webgiornalewolfsburg.info

30. Marzo -2018- 002 – 1015-

Eletti vicepresidenti della Camera Carfagna, Spadoni, Fontana e Rosato

Dopo gli scontri e i veti incrociati delle ultime ore si è chiusa anche la partita per i vicepresidenti della Camera

Dopo gli scontri e i veti incrociati delle ultime ore si è chiusa anche la partita per i vicepresidenti di Montecitorio.

Il presidente della Camera ha comunicato i nomi dei quattro vicepresidenti eletti: Mara Carfagna per Forza Italia, Maria Edera Spadoni per il Movimento Cinque Stelle, Lorenzo Fontana per la Lega ed Ettore Rosato per il Pd.

Al termine dello spoglio, sempre il presidennte della Camera, Roberto Fico, ha annunciato i nomi dei questori: Edmondo Cirielli per Fratelli d'Italia, Gregorio Fontana per Forza Italia e Riccardo Fraccaro per il Movimento Cinque Stelle. E proprio su Fraccaro bisogna sottolineare un dato: i 269 voti incassati. Si tratta di 47 voti extra-gruppo M5s che invece conta su 222 deputati.

Il ruolo dei questori non è secondario. Infatti hanno mansioni precise sul piano economico: "I Questori curano collegialmente il buon andamento dell’amministrazione della Camera, vigilando sull’applicazione delle relative norme e delle direttive del Presidente. Sovrintendono alle spese della Camera e predispongono il progetto di bilancio e il conto consuntivo. Sovrintendono inoltre al cerimoniale e al mantenimento dell’ordine nella sede della Camera secondo le disposizioni del Presidente", spiega il regolamento del Parlamento. I giochi per palazzo Madama invece si erano chiusi già ieri con l'elezione alla vicepresidenza di Roberto Calderoli della Lega, Ignazio La Russa di Fratelli d’Italia, Paola Taverna del Movimento 5 Stelle e Anna Rossomando del Pd. In questa doppia tornata il Pd è rimasto a secco per i questori. Nessuno tra gli eletti è del partito di Largo del Nazareno. Infine sono stati eletti otto segretari di presidenza della Camera: Francesco Scoma di Forza Italia, Silvana Comaroli della Lega, Marzio Liuni della Lega, Raffaele Volpi, anche lui della Lega, Azzurra Cancelleri del Movimento 5 stelle, Miriella Liuzzi, anche lei deputata pentastellata , così come Vincenzo Spadafora e Carlo Sibilia. Sul caso dei questori è intervenuto il capogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio: "L'ufficio di presidenza della Camera purtroppo non rispetta il voto degli italiani. Il Pd è la seconda forza politica del Paese e ha un solo rappresentante. M5s e centrodestra hanno iniziato con il piede sbagliato: questa è la casa di tutti gli italiani".

31/03/2018