Web Giornale Wolfsburg 
Il portale di informazione per gli Italiani nel Mondo

Home Contatti Redazione

Prima pagina Politica Manifestazioni Servizio Sociale e Legale Notizie del giorno Sport Pubblicità Poesie Indirizzi utili Galleria foto
Web Giornale Wolfsburg

 

 - Politica -

23. Settembre -2017- 002- 889-L'ex moglie contro Schroeder: Mi tradiva con la sua assistente

Clicca per aprire immagine

IL Portale di Informazione per gli Italiani nel Mondo da Wolfsburg/ Germania .

e - mail : m.spano @ webgiornalewolfsburg.info

23. Settembre -2017- 002- 889-

L'ex moglie contro Schroeder: "Mi tradiva con la sua assistente"

Le rivelazioni alla Bild di Doris Kopf: la relazione extraconiugale dell'ex cancelliere Schroeder sarebbe stata alla base della fine del loro matrimonio

Non che la Spd avesse bisogno di un altro aiuto per perdere le elezioni era chiaro a tutti.

Ma l'ultima piccola bufera che ha colpito la socialdemocrazia tedesca ha fatto perdere le staffe a più d'uno, in Germania. Questa volta a procurare guai all'unica formazione - molto teoricamente - in grado di sconfiggere Angela Merkel nelle prossime elezioni politiche è l'ex cancelliere Gehrard Schroeder, accusato dalla quarta moglie di averlo tradito con la ex assistente.

La bomba è esplosa ieri sulle pagine della Bild, a cui la giornalista e politica Doris Kopf, ex moglie di Schroeder, ha confessato che l'ex marito ha intrapreso ormai da anni una relazione con la 48enne sudcoreana Kim So-Yeon, già sua assistente e ora sua compagna. Relazione che sarebbe già stata alla base della fine del matrimonio con l'ex cancelliere, circa un anno fa.

Schroeder, che ora ha 73 anni e opera come mediatore in Russia, ha già avuto quattro mogli e un rapporto molto chiacchierato con le relazioni amorose. Tuttavia resta pur sempre l'ultimo socialdemocratico ad essersi potuto accomodare sulla poltrona di cancelliere, nell'ormai lontano 2005. Un'era politica morta e sepolta, resa ancor più remota dall'indelebile cancellierato della cristiano-democratica Merkel. Ciononostante Schroeder rappresentava, nelle residue speranze degli ultimi irriducibili socialdemocratici ottimisti, uno dei pochi sponsor ancor spendibili per i tentativi di Martin Schulz.

Ora, dopo questa nuova bufera rischia di mettere ulteriormente in difficoltà i dirigenti di un partito già barcollante. Per la gioia dell'attuale cancelliera.

23/09/2017