Web Giornale Wolfsburg 
Il portale di informazione per gli Italiani nel Mondo

Home Contatti Redazione

Prima pagina Politica Manifestazioni Servizio Sociale e Legale Notizie del giorno Sport Pubblicità Poesie Indirizzi utili Galleria foto
Web Giornale Wolfsburg

 

 - Politica -

24.Luglio-2017- 002- 878-Il Cav in pressing sul governo: Intervenga contro la siccità

Clicca per aprire immagine

IL Portale di Informazione per gli Italiani nel Mondo da Wolfsburg/ Germania .

e - mail : m.spano @ webgiornalewolfsburg.info

24.Luglio-2017- 002- 878-

Il Cav in pressing sul governo: "Intervenga contro la siccità"

Berlusconi: "L'agricoltura è una risorsa primaria e il governo deve intervenire per difendere il patrimonio"

A due anni dall'Expo 2015, l'agricoltura - risorsa primaria per l'Italia - è messa in ginocchio dalla siccità.

Per questo, il governo deve intervenire.

A dirlo è Silvio Berlusconi, che in una nota e in un post su Facebook pungola l'esecutivo affinché faccia qualcosa per salvare una delle economie più importanti del Paese.

"Sono trascorsi solo due anni da quello straordinario evento dell'Expo 2015 che da Milano mise al centro dell'attenzione mondiale il ruolo economico e sociale dell'agricoltura nella sfida per la sicurezza alimentare e la qualità del cibo", dice oggi il Cavaliere, "Oggi, a solo due anni di distanza, l'Italia è piagata dalla siccità. Già 10 Regioni sono pronte a chiedere lo stato di calamità e la nostra agricoltura rischia di perdere le posizioni conquistate a fatica grazie alla ricerca, all'innovazione tecnologica e alla sua capacità di competere sui mercati internazionali. L'agricoltura è una risorsa primaria per l'Italia, diffusa e attiva attraverso una pluralità di piccole, medie e grandi aziende, che in questi anni di crisi economica e finanziaria hanno offerto veri posti di lavoro a molti giovani professionisti. Il governo agisca con tempestività per proteggere questo prezioso patrimonio con aiuti straordinari, sostenendo l'impegno già profuso in queste settimane dalle Regioni e avviando un confronto serio con le autorità europee preposte alla difesa e allo sviluppo delle attività del comparto agricolo".

24/07/2017